Confronta gli elenchi

Come arredare un bagno moderno: consigli e idee per la doccia

Come arredare un bagno moderno: consigli e idee per la doccia

Il bagno è uno degli ambienti della casa per cui generalmente vengono investiti più soldi. Ma uno dei momenti cruciali per la progettazione, è proprio la scelta della doccia. Le opzioni non mancano: dalle walk-in alle combinazioni con la vasca, ce n’è per tutti i gusti e le metrature.

La doccia a filo pavimento, oltre che pratica, è anche molto elegante. È particolarmente indicati per i bagni moderni e contemporanei, magari in una stanza molto grande, per definirne lo stile. Ma ha una buona resa anche in quelli mini dove diventa un dettaglio di classe. Il filo pavimento assicura una perfetta impermeabilizzazione.

Le docce walk-in sono aperte su uno o più lati, composte da una o più lastre di vetro, possono anche essere accompagnate da giochi di luci per regalare effetti suggestivi. Ma, se da un lato possono essere la soluzione per gestire degli spazi difficili, dall’altro il problema degli schizzi che fuoriescono non è da sottovalutare.

La doccia in muratura spesso è la soluzione più gettonata per ambienti rustici, ma funziona anche in stanze contemporanee, basta fare attenzione al contesto. Una chiave potrebbe essere quella di far “comunicare” il rivestimento della doccia con le pareti del bagno e l’armadiatura. Insieme contribuiscono a creare un’atmosfera calda e accogliente.

La doccia con finestra è l’ideale per sfruttare al meglio la luminosità e rendere ancora più affascinante una stanza. Molte volte è una necessità, dovuta agli ambienti piccoli o alle caratteristiche della stanza, altre può diventare una scelta per trasformare l’ambiente e dare un tocco d’eleganza.

Il box doccia in vetro può adattarsi a diversi stili, tutti i materiali e i colori presenti nella stanza. Questa soluzione può essere adottata anche in bagni particolarmente piccoli, anche quando i centimetri riservati alla doccia sono pochi, riuscendo a sfruttare meglio la luce e facendo sembrare anche l’ambiente più grande.

Il box doccia in ferro, invece, richiama lo stile industriale, con inserti o lastre a tutta parete in vetro con profili in ferro. Una soluzione che funziona sia se nell’ambiente vi sono altri richiami al ferro, sia se questo è l’unico dettaglio metallico. Questa soluzione però ha bisogno di un trattamento speciale anticorrosivo perché questo materiale, al naturale, non è adatto a un ambiente umido come il bagno.

A volte, per scelta o per necessità, il box doccia viene sostituito con una tenda. Dimenticate le vecchie opzioni in plastica, ormai il trend è rappresentato da tessuti idrorepellenti che trasformano la tenda per la doccia in qualcosa di leggero, bello a vedersi, perfetto anche per gli ambienti contemporanei.

Le nuove docce multifunzione somigliano molto a una piccola spa, con tutti i comfort e le tecnologie più innovative. Di tratta quindi di un ambiente per il relax a tutto tondo, curate nei dettagli necessari per garantire il migliore benessere psicofisico.

Il classico non tramonta mai. La combinazione vasca-doccia è una soluzione comoda e trasversale. E non solo nei bagni grandi quando le metrature sono generose: anche nei bagni piccoli, possono diventare un must garantendo, insieme, la praticità della doccia e il della vasca.

Post correlati

Come arredare casa, gli errori da evitare secondo i designer

A volte i consigli su come arredare casa più utili sono quelli che...

Continua a leggere

Splendidi loft di design è un trend ormai più che consolidato.

Quello di ristrutturare vecchi edifici, in particolare ex strutture industriali, più o meno...

Continua a leggere

Case arredate: trend sempre piu’ positivo nelle locazioni.

Le case arredate hanno spinto al rialzo il mercato delle locazioni dell’ultimo anno: secondo...

Continua a leggere