Confronta gli elenchi

Come rimediare alla dichiarazione di Successione errata.

Come rimediare alla dichiarazione di Successione errata.

Il 4 dicembre l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risposta a un interpello con la quale ha spiegato in che modo è possibile correggere gli errori materiali della dichiarazione di successione anche oltre l’anno dalla data di apertura presentando una dichiarazione rettificativa e versando le relative imposte. Ecco i dettagli.

Per la correzione di errori relativi alla dichiarazione di successione sono previste due modalità:

  • entro la scadenza di un anno dalla data di apertura della successione è possibile inviare una dichiarazione sostitutiva della precedente;
  • dopo un anno dall’apertura della successione è possibile inviare una dichiarazione rettificativa.

E’ importante sapere, infine, che nel caso in cui l’errore materiale da correggere nella dichiarazione di successione non incide nella determinazione della base imponibile, è necessario versare per le formalità di trascrizione le imposte catastale e ipotecaria in misura fissa, la tassa ipotecaria, l’imposta di bollo e i tributi speciali.

 

fonte : Idealista.it

Post correlati

Separazione: che succede se il mutuo è cointestato.

Uno degli argomenti più spinosi riguardanti le separazioni, consensuali o giudiziali, è la...

Continua a leggere

Affitto in nero, quali sono le sanzioni per il proprietario.

Quella degli affitti in nero è una piaga difficile da debellare. Ma quali sono le sanzioni a...

Continua a leggere

Spese intermediazione immobiliare, cosa accade nel caso di familiare a carico.

Le spese di intermediazione immobiliare possono essere detratte. Dall’Irpef lorda è...

Continua a leggere