Confronta gli elenchi

Prezzi in calo per le case di lusso in montagna.

Prezzi in calo per le case di lusso in montagna.

Prezzi immobiliari d’occasione per le località sciistiche di lusso. Lo dicono i dati dello Ski Property report di Knight Frank, che evidenziano un calo dello 0,5% nei valori delle residenze montane più gettonate a livello globale.

Courchevel al top per i prezzi delle case

Secondo il report della multinazionale immobiliare Knight Frank, la 16° edizione dello Ski Property report, le località alpine (francesi e svizzere) di extra lusso vedono in generale un calo dei prezzi di mezzo punto percentuale nel 2018 (in miglioramento rispetto al -1,8% del 2017). Tuttavia alcune zone restano in vetta, come Courchevel, che ha beneficiato di precipitazioni nevose particolarmente generose nella stagione 2017-2018 vedendo così aumentare le proprie quotazioni del 2,2% annuo per quanto riguarda le residenze di pregio.

Anche Villars e Verbler hanno visto aumenti nei prezzi rispettivamente del 6 e del 3,4% grazie a investimenti massicci in infrastrutture, hotel e centri sportivi. Secondo il report di Knight Frank, la correlazione tra investimenti di questo tipo e aumento dei prezzi immobiliari è sempre molto forte. Bene anche la Val d’Isère, con prezzi in ascesa del 3%, mentre per Chamonix la crescita si ferma ad un 2,3%.

In deciso calo invece la blasonata St. Moritz, con prezzi in picchiata di oltre l’11% per le residenze montane di lusso; male anche Klosters (-10,7%) e Davos (-9%). A influire sulla fuga dalla svizzera, il cambio sfavorevole col franco che, secondo Knight Frank, ha fatto lievitare gli affitti.

Comprare casa tra le Alpi, i prezzi degli immobili di lusso

Tra le città montane con i prezzi d’acquisto più cari, volendo considerare uno chalet di quattro camere, troviamo la svizzera Gstaad (30,8 mila euro al metro quadro) e un affitto a settimana di oltre 17 mila euro. Courchevel è la località francese più costosa, come si diceva, con 25,5mila euro al metro quadro e un affitto da 20 mila euro settimanali. Resta al terzo posto St Moritz, con 18,4 mila euro al metro quadro. Al quarto posto per valori immobiliari la Val d’Isère: 19 mila euro al metro quadro per 12 mila euro d’affitto a settimana.

Post correlati

Grandi città. Qual è l’andamento delle compravendite residenziali.

Secondo i dati dell'Osservatorio Omi dell'Agenzia delle Entrate, il segno positivo delle...

Continua a leggere

Capire il mercato immobiliare giocando a Monopoli.

Il Monopoli è uno dei giochi da tavolo più famosi della storia. E anche un buon modo per...

Continua a leggere

Dove si trovano i monolocali più cari al mondo ?

A Montecarlo il prezzo medio al mq per un monolocale in centro è di 51.000 euro. Seguono...

Continua a leggere