fbpx

Confronta gli elenchi

Sostegno affitto coronavirus, le iniziative locali e regionali

Sostegno affitto coronavirus, le iniziative locali e regionali

In piena emergenza coronavirus il tema del sostegno all’affitto è di grande interesse. Molti in questo periodo di blocco hanno visto azzerarsi o ridursi significativamente il proprio reddito. Si invocano dunque provvedimenti che vadano ad aiutare gli inquilini in difficoltà, ma anche a tutelare i proprietari. L’Italia però al momento viaggia in ordine sparso. Vediamo cosa sta accandento in alcune realtà territoriali del Paese.

Sostegno all’affitto Regione Lombardia

Sul sito della Regione Lombardia si legge che “Regione Lombardia e le Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale Pubblica (Aler) hanno adottato una serie di misure per sostenere le famiglie in affitto. Si tratta di una prima serie di agevolazioni rivolte agli inquilini economicamente più fragili che hanno subìto una perdita economica per effetto dell’emergenza sanitaria da Covid-19”.

Sostegno all’affitto Comune di Milano

Da metà marzo, come riportato dal Sole 24 Ore, il Comune di Milano “ha disposto il differimento del termine di pagamento di canoni e spese degli alloggi popolari del Comune al 30 settembre”.

Sostegno affitto coronavirus Toscana

Come riportato dal sito del Comune di Firenze, fino all’11 maggio è possibile presentare domanda per il sostegno straordinario all’affitto. Nello specifico, “questa misura straordinaria di sostegno per il pagamento dell’affitto è destinata ai lavoratori dipendenti e autonomi che in conseguenza dell’emergenza causata dal coronavirus abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro. Non possono chiedere questa misura straordinaria gli assegnatari di alloggi erp, per i quali sono già previste altre forme di sostegno”. In base a quanto spiegato, “il contributo della misura straordinaria coprirà il 50% del canone di locazione e, comunque, sarà in misura non superiore a 300 euro al mese. Se l’affitto è di 1000 euro il contributo potrà essere di 300 euro mensili, al massimo. Il contributo corrisponde a tre mensilità successive a partire da aprile 2020”.

L’assessore al Sociale del Comuene di Siena, Francesca Appolloni, ha fatto sapere che “la scorsa settimana la Giunta comunale ha approvato lo schema di avviso pubblico per l’assegnazione di contributi economici a sostegno del pagamento dei canoni di locazione, che molte famiglie in questo periodo di grande crisi economica generata dalla pandemia si trovano in estrema difficoltà a pagare”. Come specificato, “a seguito di quanto deliberato dalla Giunta della Regione toscana lo scorso 31 marzo con successiva integrazione del 14 aprile, l’amministrazione comunale si appresta all’emanazione di uno specifico bando che permetterà la formazione della graduatoria per l’assegnazione di questo sostegno economico indirizzato a tutte quelle persone che, a causa dell’emergenza epidemiologica hanno cessato, ridotto o sospeso il loro rapporto di lavoro con la conseguente drastica riduzione del reddito”.

Sostegno all’affitto Regione Lazio

La Regione Lazio ha previsto un bonus affitti per aiutare le persone in difficoltà a pagare l’affitto. In particolare, è stato deliberato lo stanziamento di 43 milioni di euro di contributo per il pagamento dell’affitto: 22 milioni di euro per chi ha subìto un riduzione del 30% del reddito familiare nel periodo 23 febbraio-31 maggio 2020 rispetto al 2019; 21 milioni di euro per velocizzare l’erogazione di contributi già messi a bando per i Comuni.

Come riportato sul sito della Regione Lazio: “Con questa misura la Regione Lazio sostiene gli studenti e i lavoratori autonomi e dipendenti che hanno subito una contrazione di almeno il 30% del reddito del nucleo familiare a causa dell’emergenza Covid-19. Il contributo è destinato a tutte le persone con regolare contratto di affitto, che abbiano un reddito non superiore ai 7.000 euro trimestrali, ovvero circa 28.000 euro annui. Il contributo è pari al 40% fino a un massimo di tre mensilità del costo dell’affitto”. Il contributo si può ottenre “presentando un’autocertificazione della propria situazione economica nel trimestre indicato (23 febbraio al 31 maggio 2020 ) e facendo domanda al proprio Comune. Il Comune raccoglierà la documentazione e stilerà la graduatoria entro 45 giorni per poi assegnare direttamente le risorse”.

Sostegno all’affitto Comune di Roma

Come reso noto da un comunicato dell’Unione Inquilini, “il Comune di Roma ha annunciato che il prossimo lunedì, 27 aprile, sarà finalmente diffuso l’avviso pubblico per il contributo all’affitto regionale, con la promessa che le procedure saranno più semplici e veloci”. Secondo quanto specificato dal Sole 24 Ore, circa 24,5 milioni dei 43 milioni di euro stanziati dalla Giunta del Lazio per il sostegno all’affitto sono destinati alla città di Roma, mentre 18,5 milioni agli altri Comuni.

Sostegno all’affitto Regione Campania

Entro il 27 aprile è possibile fare domanda per il bonus affitti della Regione Campania. Si tratta di un contributo da 1.800 a 2.000 euro a seconda del reddito Isee.

Sostegno all’affitto Regione Siciliana

Come riportato sul sito della Regione Siciliana, “per circa cinquemila famiglie siciliane arriveranno i contributi per l’affitto della Regione Siciliana, grazie al bando emanato dall’assessorato alle Infrastrutture per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione. La scadenza per la presentazione delle istanze, fissata inizialmente a fine marzo, per via dell’emergenza covid-19 è stata posticipata al 13 maggio”. I fondi a disposizione del bando ammontano a ben 7,5 milioni di euro.

Post correlati

Dal 4 Maggio gli store del Gruppo Weplaza saranno regolarmente aperti.

Lunedì 4 maggio riapriamo i nostri store di Ercolano, Cercola, Portici, Massa di Somma/Pollena...

Continua a leggere

Smart working: come organizzare gli spazi in casa.

Casa, come organizzare gli spazi in tempo di smart working. Costretti a lavorare da casa per il...

Continua a leggere

Il mutuo a distanza ai tempi del Covid-19

A causa dell’emergenza Covid-19 anche il mondo delle compravendite immobiliari e dei mutui si...

Continua a leggere