Confronta gli elenchi

Come scegliere la polizza assicurativa sulla casa e la famiglia.

Come scegliere la polizza assicurativa sulla casa e la famiglia.

Secondo il Rapporto sul mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate e dell’Abi, nel 2018 è stato registrato un aumento del 6,5% della compravendita di abitazioni in Italia. L’accessibilità al mercato delle case da parte di un maggior numero di famiglie dimostra che l’acquisto di un immobile, spesso a fronte della stipula di un mutuo, rappresenta ancora una delle principali modalità di investimento di capitale da parte degli italiani.

Come accade anche per altre tipologie di investimenti finanziari, l’acquisto di un bene immobile richiede una valutazione completa delle tutele necessarie affinché il proprio capitale sia protetto nel migliore dei modi anche dopo esserne diventato proprietario effettivo. Dopo anni di sacrifici e di rinunce per riuscire ad acquistare l’immobile ideale per le proprie esigenze, non custodirne il valore con le dovute cure può rappresentare un grande rischio per il futuro.

 

Come scegliere la polizza assicurativa sulla casa

Quando si decide di stipulare un’assicurazione sulla propria abitazione, bisogna valutare alcuni aspetti fondamentali per avere la certezza di fare la scelta giusta.

 

  1. Qual è il reale valore dell’immobile?

Capire qual è l’effettiva esigenza di copertura assicurativa necessaria per proteggere la propria casa è fondamentale per comprendere quale può essere la polizza migliore.

 

  1. Quale tipologia di polizza assicurativa conviene di più?

A seconda delle condizioni e delle circostanze possono esistere differenti soluzioni adatte allo scopo di proteggere la propria abitazione. Uno degli errori in cui non bisogna incorrere tuttavia è valutare come aspetto principale la convenienza in termini di premio. La qualità di un’assicurazione è data infatti dal valore del premio versato in rapporto alla somma di indennizzo dovuto in caso di sinistro.

Ogni polizza assicura protezione in caso di diverse problematiche straordinarie e può essere combinata con altre per creare un pacchetto su misura per le proprie necessità. Si può ad esempio optare per un’assicurazione che offre una copertura in caso di danni e sinistri vari all’abitazione oppure è possibile scegliere una soluzione in grado di sostenere gli inconvenienti che gli abitanti del fabbricato possono creare. La Responsabilità Civile verso Terzi è infatti ideale per chi ha dei bambini o convive con degli animali domestici, in quanto c’è una maggiore probabilità che questi creino danni a persone o a cose. La stipula di un’assicurazione sulla casa può anche essere legata alle condizioni del territorio su cui è costruita. La polizza per danneggiamenti dovuti a eventi sismici è un esempio di prodotto assicurativo pensato per le esigenze di protezione di chi vive in una regione ad alto rischio sismico.

 

  1. Quali sono i possibili rischi associati alle caratteristiche dell’abitazione o dei suoi inquilini?

I dati del 2018 dell’ANIA, Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, hanno rilevato che solo il 2% della popolazione italiana possiede una polizza sulla casa per catastrofi naturali. In uno dei Paesi del Mediterraneo considerato tra i più a rischio per le attività sismiche, assicurare la propria abitazione dovrebbe essere la scelta più indicata per proteggere il proprio patrimonio, soprattutto se l’immobile si trova in una zona altamente a rischio. Oltre ai danni specifici che possono derivare da condizioni naturali imprevedibili, vi sono numerose altre eventualità per cui è consigliato provvedere a garantire protezione al proprio immobile. Vi sono le più comuni coperture per incendi, guasti elettrici e acqua condotta, ma esistono soluzioni che assicurano l’abitazione in caso di danni provocati da chi vive al suo interno. Chi convive con un animale domestico, minorenni e/o persone anziane sa di avere maggiori probabilità di dover porre rimedio a eventuali danni involontari creati da parte dei componenti del nucleo famigliare.

 

  1. Effettuare un’analisi completa del patrimonio

Attraverso la valutazione del capitale è possibile ottenere una panoramica generale delle condizioni ottimali per usufruire di una buona assicurazione senza privazioni o rinunce per il proprio tenore di vita.

Per avere la certezza di scegliere la soluzione assicurativa ottimale, sia in termini di servizi offerti che di indennizzo in caso di sinistro, si consiglia sempre di affidarsi ad agenzie specializzate. Queste sono in grado di proporre la polizza più indicata per le proprie esigenze solo dopo un’attenta valutazione delle necessità di protezione ricercate.

Post correlati

Stare freschi in casa senza condizionatore: ecco alcuni consigli.

Una casa bella fresca anche senza condizionatore: ecco come fare. Cinque suggerimenti super utili...

Continua a leggere

La classifica delle città più costose del mondo.

Le città più costose al mondo? Prevedibilmente, sono tutte asiatiche. Milano si conferma...

Continua a leggere

Gli errori più comuni quando si compra casa.

Acquistare casa è una delle decisioni più importanti e probabilmente il principale investimento...

Continua a leggere