Confronta gli elenchi

Continua il trend positivo delle compravendite: Nel I trim. 2018 “Abitazioni a +4,3% con 127.277 transazioni”

Continua il trend positivo delle compravendite: Nel I trim. 2018 “Abitazioni a +4,3% con 127.277 transazioni”

I primi tre mesi del 2018 confermano il trend positivo delle compravendite immobiliari, pur con qualche segnale di flessione in alcune grandi città. Nel primo trimestre dell’anno in corso il mercato residenziale è cresciuto del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2017, mettendo a segno il dodicesimo aumento trimestrale consecutivo. Segno positivo anche per il comparto degli immobili produttivi e per quello del terziario commerciale, sebbene in presenza di un deciso arretramento per gli uffici. A renderlo noto le Statistiche trimestrali dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Mercato residenziale

Nel periodo gennaio-marzo 2018 il mercato del mattone ha registrato 127.277 compravendite di abitazioni (+4,3%). Questo ulteriore incremento, che prosegue ininterrotto dal 2014, consente di riassorbire quasi interamente le pesanti perdite nel numero delle compravendite registrate nel 2012.

Stabile la superficie media delle abitazioni compravendute, pari a circa 105 m2. In crescita, sempre nel comparto abitativo, anche il mercato delle cantine e delle soffitte, in aumento del 9,9%, che raggiunge punte del +22% nelle aree del Nord Est. Box e posti auto si fermano, invece, a un +1,9%.

La situazione nelle grandi città

L’incremento di compravendute è stato più deciso nei Comuni non capoluogo (+5,5%), mentre i capoluoghi si sono fermati a un +2,3%.

Napoli è la città che è cresciuta più intensamente e che fa segnare il suo 15° rialzo consecutivo (+11,8%). Più indietro gli altri grandi capoluoghi: Torino ha registrato un +3,9%, Milano un +0,9% e Palermo è di nuovo in crescita (+1,7%), dopo la flessione dello scorso trimestre.

Tornano, invece, in campo negativo le compravendite di abitazioni a Genova (-3%) e a Firenze (-1,1%) mentre proseguono i cali a Roma (-1,9% dopo il -1,3% dello scorso trimestre) e a Bologna (-2,7%) dove il mercato è in negativo per il quarto trimestre consecutivo.

Mercato non residenziale

Nei primi tre mesi dell’anno sono aumentate anche le compravendite del comparto terziario-commerciale, che comprende uffici, negozi, edifici commerciali, depositi commerciali e autorimesse. Il settore segna un incremento del +5,9% rispetto allo stesso periodo del 2017.

In particolare, il mercato dei negozi e quello dei depositi commerciali e autorimesse crescono entrambi del 9,2%, mentre il mercato degli uffici mostra un sensibile calo del 9,5%.

Anche il settore produttivo è in rialzo (+8,2%) ottenendo un risultato migliore del trimestre precedente.

Post correlati

Alcuni consigli utili per far aumentare il valore di un immobile.

Dalla ristrutturazione delle stanze alla certificazione energetica, ecco gli interventi più utili...

Continua a leggere

Agevolazioni prima casa e immobili di lusso, cosa devi sapere per non perdere il bonus

Definire cosa si intenda per abitazione di lusso è di fondamentale importanza se si vuol...

Continua a leggere

II trimestre compravendute 153.693 case, +5,6% rispetto al 2017

Continua la sua crescita il mercato residenziale italiano. Secondo gli ultimi dati diffusi...

Continua a leggere