Confronta gli elenchi

Dormire meglio grazie alla tecnologia.

Se dormire tanto è praticamente impossibile, almeno dopo avere superato i dieci anni, dormire bene diventerà molto più semplice grazie ad alcune novità tecnologiche presentate al Ces di Las Vegas e raccolte da Panorama.it in un articolo a firma di Marco Morello.

A conferma del fatto che il desiderio di dormire bene sia sentito da milioni di persone come uno tra i bisogni primari, la principale fiera tecnologica a livello mondiale ha dedicato un’ampia sezione proprio alla Sleep tech, ovvero a tutte quelle invenzioni tecnologiche che ci permetteranno di cadere in un sonno profondo e di mantenerlo fino al suono della sveglia. Ecco che cosa introdurre in camera: si parte con il letto It prodotto da Sleep Number: consente di modificare la rigidità del materasso grazie a un’applicazione, poi si passa al coprimaterasso Eight, che permette di scegliere la temperatura ideale tramite il cellulare, e si arriva ad Aromarest, un diffusore di aromi, una lampada a luci colorate e un Bluetooth per trasmettere musica rilassante, tutti in un unico oggetto di design gestibile dal cellulare o dal tablet.

E se ancora non bastasse? Allora avremo l’imbarazzo della scelta fra pigiami rilassanti (Athlete recovery sleepwear, realizzati in un tessuto che favorisce la circolazione), fasce stimolanti (SmartSleep, che emette suoni in grado di invocare Morfeo) e un kit composto da cuffie, maschera e cerotti che rilasciano stimoli elettrici per aumentare il senso di relax (NuCalm system). Buon sonno a tutti.

Post correlati

Recupero beni inutilizzati, arriva un bando per sei regioni del Sud.

Quattro milioni di euro per recuperare e riqualificare immobili inutilizzati e restituirli alle...

Continua a leggere