IL TRASLOCO

Gennaio 14, 2022
0 Commenti

Questa guida è utile sia in caso di trasloco fai da te sia nel caso in cui tu decida di affidarti ad una ditta di traslochi.

1) Cosa devi traslocare?
Pensa bene a tutto ciò che devi portare nella nuova casa, ovviamente non trascurare anche la possibilità di buttare via le cose inutili, risparmierai tempo, denaro e tanta fatica! Rispondere a questa prima domanda ti aiuterà a capire le dimensioni del tuo trasloco e sopratutto di quale tipologia di imballaggi avrai bisogno per trasportare tutti i tuoi beni in sicurezza.

Abiti
(prendi in considerazione l’idea di utilizzare le valigie che hai già in casa per trasportare gli abiti, sistemandoli già in modo da avere una suddivisione tra abbigliamento estivo ed invernale. Questo faciliterà la sistemazione nella nuova casa). Se la famiglia è composta da più membri assegna a ciascuno una valigia/scatola.

Pentole, stoviglie e oggetti resistenti
(suddividi questi beni per tipologia di stanza, sarà più facile trovare una sistemazione all’arrivo nella nuova casa. Cerca inoltre di quantificare il numero e la dimensione di scatole necessarie a raccogliere tutti i beni da traslocare.)

Documenti
Prepara una cartellina con tutta la documentazione necessaria per il trasloco (contratto stipulato con la ditta di traslochi, documenti personali e tutto ciò che potrebbe servirti ma, nel caos degli scatoloni, non riusciresti a trovare)

Materiale fragile come specchi, vetri e cristalli
Per traslocare beni e materiali fragili è necessaria un’organizzazione ad hoc per cui se ti rivolgerai ad una azienda di traslochi, ricorda di comunicargli che devi trasportare beni fragili indicando anche di quale materiale si tratta. Lo stesso vale per beni a cui tieni particolarmente, avverti sempre la ditta di traslochi in modo da consentirle di prendere le giuste precauzioni. Se opti per il trasloco fai da te procurati scatole più resistenti e ricorda di avvolgere singolarmente i beni con del pluriball in modo da proteggere tutti gli oggetti.

armadi, mobili, e altri oggetti smontabili
Tutte le ditte di traslochi offrono il servizio di smontaggio e rimontaggio dei mobili, ma sei vuoi provvedere direttamente alla preparazione armati dei giusti attrezzi e sopratutto trova il modo di ricordare come rimontare ogni cosa (scattare delle foto prima e durante lo smontaggio potrebbe essere un valido aiuto).

oggetti di grandi dimensioni, pianoforte
Nel caso di beni di grandi dimensioni e particolarmente delicati è indispensabile l’ausilio di un esperto traslocatore. Un esempio è proprio il trasloco di un pianoforte. Date le grandi dimensioni e il peso si rende necessario l’utilizzo di mezzi speciali per il trasporto che solo una ditta di traslochi può fornirti. Anche in questo caso, quindi, il consiglio è di avvisare per tempo l’impresa di traslochi e concordare il trasloco.

2) Quando devi traslocare
Decidere quando traslocare è certamente una questione soggettiva derivante dall’attività lavorativa che si svolge ed altri aspetti personali, ma non vanno sottovalutati alcuni fattori dipendenti sopratutto dalla località da e verso cui si trasloca. É importante non sottovalutare, per esempio, le fasce orarie in cui è possibile o meno bloccare il traffico (non sempre si ha a disposizione lo spazio idoneo al parcheggio di un mezzo di grandi dimensioni e talvolta è necessario fare esplicita richiesta al comune per sostare in zone particolari) ma anche le eventuali norme condominiali circa i possibili rumori procurati ai vicini da piattaforme elevatrici o derivanti dallo smontare, rimontare e spostare mobili. Non spaventatevi, queste sono solo delle opzioni da tenere presente ma che non necessariamente si verificheranno nel vostro caso!

3) Preparazione delle scatole per il trasloco
Se hai le idee chiare sulla tipologia e sulla quantità di beni da traslocare, allora puoi passare alla fase successiva: procurarti i giusti imballaggi e cominciare ad inscatolare tutto.

Accorgimenti:
dedica una stanza della casa al deposito di tutte le scatole già pronte non dimenticare di fare il rifornimento di imballaggi ma anche di tutto quel materiale che ti servirà all’inscatolamento, come per esempio il pluriball per avvolgere gli oggetti fragili, ma anche il nastro adesivo per scatole, delle etichette per identificare il contenuto di ogni scatola e un pennarello per scrivere sulle etichette. Riempi le scatole posizionando gli oggetti più grandi sul fondo. Riempi gli spazi vuoti con carta, fogli di giornale o vecchi stracci per evitare movimenti all’interno delle scatole. Chiudi bene ogni scatola e apponi l’etichetta con su scritto il contenuto. Ricorda di evidenziare le scatole che contengono materiale fragile.

4) Provvedi al trasporto
Una volta organizzata la merce da traslocare non ti resta che provvedere al trasporto della merce presso la nuova abitazione. Ovviamente non devi tralasciare il fatto che la gran quantità di scatole e scatoloni pronti al trasporto devono, prima di tutto essere caricati sul mezzo di trasporto. Per cui se non ti affidi ad una ditta di trasloco o ad uno specifico servizio di facchinaggio, dovrai provvedere tu stesso a trasportare tutti i pacchi dalla vecchia abitazione, giù per le scale, fino all’eventuale furgone e poi, su per le scale, fino alla nuova casa. Anche in questo caso, non vogliamo spaventarti ma solo metterti in guardia!

Ad ogni modo queste sono le opzioni da prendere in considerazione: Automobile di proprietà
Nel caso in cui i beni da traslocare non siano poi così tanti, puoi optare per l’utilizzo della tua auto. Organizza bene lo spazio all’interno dell’abitacolo sfruttando la possibilità di richiudere i sedili posteriori in modo da avere maggior spazio e incastra bene tutte le scatole cercando di ridurre al minimo oscillazioni e spostamenti.

Noleggio Mezzo di trasporto
Se la quantità di scatoloni da trasportare è notevole potrebbero essere necessari più viaggi con un’automobile. In questo caso potresti considerare l’idea di noleggiare un furgone. Si tratta certamente di costo aggiuntivo ma potrebbe comunque risultare più conveniente in termini di tempo, ma anche di denaro, se consideri che il numero di viaggi da fare sarebbe inferiore. Ditta di Traslochi Nel caso in cui devi traslocare beni di grandi dimensioni o materiale fragile, una ditta di traslocatori esperti è sicuramente la soluzione più vantaggiosa che ti consente di trasportare in sicurezza i beni (che oltretutto sarebbe assicurati da eventuali danneggiamenti a seguito di urti, ecc..) risparmiandoti la fatica del facchinaggio, dello smontaggio e rimontaggio dei mobili e, volendo anche della sistemazione all’interno delle scatole.